original_visual01

We are sorry but this post is not available in English yet.

Da Giorgia Soncin.

Tre poetiche, tre artisti, tre modalità lavorative che si attivano per un progetto comune: questo quello che sta succedendo nella prima giornata di workshop del progetto pilota di Original Cultures.

I tre artisti all’opera sono DEM, ERICAILCANE e WILL BARRAS. Il progetto, in continua evoluzione, verrà costantemente seguito e documentato per porre l’attenzione non solo sul risultato finale ma su quelle che sono le dinamiche creative che stanno alla base dell’intera iniziativa.

Quello che ci interessa, infatti, oltre all’evento conclusivo che si terrà sabato 6 giugno, è focalizzare l’attenzione sui processi creativi, sulla creazione di quelle sinergie artistiche che permettono ad artisti diversi di confluire in un’opera collettiva comune pur mantenendo intatta la propria individualità e la propria riconoscibilità.

Sperimentazione oltre che ricerca di sinergia poiché i tre artisti sono legati ad un background figurativo, vicino alle pratiche pittoriche piuttosto che alla costruzione scenografica in senso stretto, il work in progress di oggi e dei prossimi giorni sarà quindi un processo di ricerca fondato su più livelli: quello personale da un lato e quello artistico dall’altro ai fini di produrre non un’opera d’arte statica, ma una sorta di mondo parallelo in grado di interagire con il suono e di diventare protagonista della performance.

Lo scopo della ricerca artistica del workshop è questo: allontanarsi dalle comuni scenografie teatrali per creare una realtà in cui vengano evocati personaggi onirici in un’opera collettiva in grado di accompagnare il pubblico in un mondo immaginifico.

original_visual02

Share →